fbpx

Avete finalmente acquistato la casa dei vostri sogni e non vedete l’ora di renderla completamente green? Il riscaldamento con impianti fotovoltaici è sicuramente la scelta più indicata per ridurre le emissioni e anche le spese mensili o annuali delle bollette. 

Ma come funziona questo meccanismo? Il riscaldamento con l’impianto fotovoltaico per la propria casa funziona attraverso la pompa di calore, un supporto che preleva l’aria dall’esterno e la trasforma in energia elettrica.

Impianti fotovoltaici a casa

Prima di introdurre gli impianti fotovoltaici è bene chiarire le diverse tipologie di pompa di calore, supporto necessario per trasportare il riscaldamento dal fotovoltaico all’abitazione. 

La pompa di calore può facilmente essere integrata nel sistema di riscaldamento esistente, e va ad integrarsi e/o sostituirsi alla vecchia caldaia sia per quanto riguarda la produzione di calore per l’acqua calda ad uso sanitario. 

La scelta di installare questo dispositivo è molto lungimirante per la propria casa, in quanto permette di: 

  • migliorare le prestazioni energetiche dell’abitazione, facendo un regalo all’ambiente e al portafogli. 
  • aumentare l’efficienza e la sicurezza della casa, abolendo i sistemi di riscaldamento a combustibile fossile.

Vantaggi 

Come abbiamo visto, l’impianto fotovoltaico può essere utilizzato come veicolo per  produrre energia elettrica. L’installazione di questo dispositivo in casa consente infatti di generare energia pulita che alimenterà l’intera abitazione.

I vantaggi sono l’abbattimento considerevole dei costi energetici complessivi e riduzione delle emissioni tossiche nocive per l’ambiente.

Ma qual è il motore del pannello fotovoltaico? Il sole è una fonte inesauribile di vita, che porta energia pulita e rinnovabile. Per questo sfruttare il pannello fotovoltaico per riscaldare la propria casa è la scelta giusta per migliorare l’ambiente e il bilancio annuo della famiglia. 

Oggi, il sistema più diffuso, è la pompa di calore che per riscaldare l’acqua sfrutta l’energia dell’aria, del terreno e dell’acqua. Per questo motivo si incontra perfettamente con il funzionamento dei pannelli fotovoltaici. La pompa di calore sostituisce la caldaia a gas, mantenendo intatta la meccanica dell’impianto di riscaldamento della casa e modificando solo il generatore che riscalda l’acqua che circola nei tubi. 

È importante selezionare una pompa di calore che si adatti perfettamente alla zona di residenza e domicilio della casa. Le risorse disponibili che si trovano in una determinata area sono diverse e variano in base alle condizioni ambientali. 

Abbiamo visto come grazie alle tecnologie più innovative, l’energia elettrica prodotta dai pannelli fotovoltaici può essere usata anche per riscaldare la casa in maniera sostenibile e vantaggiosa. Perché dunque non scegliere questa soluzione per la propria casa.